Newsletter - Il Vademecum SIAE per l’applicazione del diritto di seguito relativo alle opere d’arte

Newsletter - Il Vademecum SIAE per l’applicazione del diritto di seguito relativo alle opere d’arte

Condividi

La SIAE, in data 1° febbraio 2019, ha pubblicato il Vademecum con l’obiettivo di fornire una serie di linee guida agli operatori del mercato dell’arte mediante l’indicazione di alcuni criteri interpretativi e l’illustrazione di un’ampia casistica relativi agli adempimenti da assolvere per l’applicazione del diritto di seguito,  la cui ratio, come noto, è quella di consentire all’artista di partecipare ai profitti derivanti dall’incremento di valore delle opere d’arte create, anche dopo averle cedute a terzi.

Con il presente Vademecum, la SIAE fornisce criteri interpretativi in merito a: (i) l’ambito di applicazione del diritto di seguito, ossia in relazione a quali transazioni si applica e a quali autori è dovuto; (ii) le diverse forme di intermediazione tra proprietario e professionista (i.e., galleria, casa d’aste o altro professionista del settore); (iii) le modalità di calcolo del regime IVA e della base imponibile del diritto di seguito.

 

Per un'analisi in materia, scarica la Newsletter elaborata dalla Business Unit Chiomenti Wealth Management.

 

Photo credits: Vincenzo Troiano, Chiomenti

Topics