Newsalert - Osservazioni dell’EUIPO sul caso Sky contro SkyKick / Pubblicato il decreto che disciplina l'iscrizione al registro speciale dei marchi storici di interesse nazionale e individua il relativo logo

Newsalert - Osservazioni dell’EUIPO sul caso Sky contro SkyKick / Pubblicato il decreto che disciplina l'iscrizione al registro speciale dei marchi storici di interesse nazionale e individua il relativo logo

Condividi

Aggiornamento a cura del Dipartimento IP, TMT e Data Protection - Ultime novità in materia di marchi

 

1. Osservazioni dello European Union Intellectual Property Office sul caso Sky contro SkyKick (C-371/18) 

Lo scorso 29 gennaio la Corte di Giustizia dell'Unione Europea ("CGUE") si è pronunciata nella causa Sky contro SkyKick (C-371/18) in materia di diritto dei marchi, a seguito di rinvio pregiudiziale da parte della High Court of Justice inglese.

Nel caso citato, la CGUE si era espressa, inter alia, circa la possibilità di dichiarare un segno nullo, in tutto o in parte, (i) per insufficiente chiarezza e precisione delle specificazioni dei prodotti e dei servizi per i quali il marchio richiede protezione, nonché (ii) per malafede, sulla base del solo fatto che il richiedente la registrazione di un marchio non aveva in realtà intenzione di utilizzarlo per i prodotti e servizi specificati (o una parte di essi).

In relazione a tali questioni, lo European Union Intellectual Property Office (“EUIPO”) si è espresso commentando favorevolmente le indicazioni della CGUE e le relative implicazioni pratiche per la disciplina della registrazione dei marchi dell’Unione Europea.

 

2. Pubblicato in G.U. il D.M. che disciplina l'iscrizione al registro speciale dei marchi storici di interesse nazionale e individua il relativo logo

In data 24 febbraio 2020 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale 10 gennaio 2020 del Ministero dello Sviluppo Economico (“DM”), recante “Disciplina dell'iscrizione al registro speciale dei marchi storici di interesse nazionale nonché di individuazione del logo «Marchio storico di interesse nazionale»”, adottato in attuazione dell’art. 31, comma 1, lettere a) e b) del D.L. 30 aprile 2019, n. 34, convertito con modificazioni dalla Legge 28 giugno 2019, n. 58.

Tale ultima Legge aveva introdotto nel nostro ordinamento la possibilità, per i titolari o i licenziatari esclusivi di marchi utilizzati sul mercato da almeno cinquanta anni per la commercializzazione di prodotti o servizi di imprese d’eccellenza storicamente collegate al territorio nazionale, di richiedere l’iscrizione nell’apposito registro e di potersi fregiare del logo di “marchio storico di interesse nazionale”

Quanto alla disciplina dell’iscrizione al registro speciale dei marchi di interesse nazionale ex art. 185-bis c.p.i. (il “Registro”), il DM prevede che la stessa si effettua tramite istanza.

 

Per un'analisi in materia, scarica il Newsalert

Topics