Newsalert - Novità in materia di criteri di determinazione dell’assegno divorzile: Cassazione, Sezioni unite, n. 18287/2018

Condividi

Nell’ambito del dibattito provocato dalla sentenza della Cassazione n. 11504 del 2017, la Cassazione (a Sezioni unite), con sentenza n. 18287 dell’11 luglio 2018, ha dettato nuovi criteri per il riconoscimento dell’assegno divorzile, chiarendo che l’assegno ha una funzione compensativa e non soltanto assistenziale.

Con la sentenza n. 11504/2017 la Cassazione, in aperto contrasto con il consolidato orientamento giurisprudenziale, aveva stabilito che l’unico criterio per la determinazione dell’assegno divorzile è quello della astratta autosufficienza economica di ciascun coniuge, senza che si possa attribuire rilievo al criterio del tenore di vita goduto dai coniugi in costanza di matrimonio.

Le Sezioni Unite hanno fatto chiarezza sul tema.

 

Scarica qui a fianco il Newsalert elaborato dalla Wealth Management Business Unit Chiomenti.  

Topics