Newsalert - Il caso Schrems II: la Corte di Giustizia dell’Unione europea dichiara l’invalidità del Privacy Shield UE-USA

Newsalert - Il caso Schrems II: la Corte di Giustizia dell’Unione europea dichiara l’invalidità del Privacy Shield UE-USA

Condividi

Il 16 luglio 2020 la Corte di Giustizia dell’Unione europea si è pronunciata nuovamente in materia di trasferimenti di dati personali verso gli USA nel caso Schrems II (causa C-311/18). La decisione prende le mosse da un rinvio pregiudiziale della High Court irlandese, a valle di un procedimento instaurato da Maximilian Schrems, un cittadino austriaco che aveva presentato reclamo affinché la Data Protection Commission (autorità di controllo irlandese) vietasse il trasferimento dei suoi dati personali verso gli USA da parte di Facebook Ireland Limited, sulla motivazione che l’ordinamento e le prassi degli Stati Uniti non avrebbero assicurato una protezione sufficiente.


L'analisi nell'Alert a cura del Dipartimento
 IP, TMT e Data Protection

Topics