Newsalert - Borsa Italiana Elite: Framework di Governo Societario

Newsalert - Borsa Italiana Elite: Framework di Governo Societario

Condividi

In data 4 marzo 2019, la piattaforma Elite di Borsa Italiana – London Stock Exchange Group ha pubblicato un “Framework di Governo Societario” destinato alle imprese in fase di crescita e che ambiscono ad accedere al mercato di capitali e in particolare alle imprese Elite.

La piattaforma Elite, nata nel 2012 da una collaborazione tra Associazione Bancaria Italiana, Borsa Italiana e Confindustria, è un programma internazionale di supporto alle imprese in rapida crescita che combina training, tutoraggio e accesso a fonti di finanziamento alternative.

Il “Framework di Governo Societario”, realizzato in collaborazione con Confindustia e Assonime, offre alle imprese di piccola e media dimensione un documento di riferimento in materia di corporate governance con un formato più agile rispetto ai codici di comportamento esistenti”, secondo un principio di proporzionalità.

In linea di continuità con il Codice di Autodisciplina delle Società quotate, il Framework individua alcuni principi guida, quali la centralità dell’organo amministrativo e la suddivisione dei compiti all’interno di tale organo.

Più nel dettaglio, il Framework raccomanda in particolare che:
(i) le imprese siano gestite sotto l’indirizzo e la supervisione di un organo amministrativo collegiale, nominato dai soci, composto da persone con competenze ed esperienze differenziate, in grado di coprire i diversi aspetti rilevanti per le strategie dell’impresa;
(ii) nell’organo amministrativo siano presenti uno o più consiglieri indipendenti, chiamati a svolgere una funzione propositiva e/o consultiva in materia, tra l’altro, di remunerazione dei consiglieri esecutivi, di operazioni con parti correlate e di conflitto di interessi;
(iii) sia individuato un presidente responsabile del funzionamento dell’organo amministrativo;
(iv) l’amministratore delegato (CEO) rappresenti il vertice della struttura manageriale e sia scelto privilegiando le candidature più adeguate al perseguimento degli obiettivi strategici;
(v) le imprese si dotino di procedure idonee a presidiare i rischi aziendali;
(vi) la remunerazione degli amministratori esecutivi sia idonea ad attrarre le competenze necessarie per realizzare gli obiettivi strategici dell’impresa e a incentivare la creazione di valore nel medio-lungo periodo;
(vii) la governance dell’impresa sia trasparente.

 

Scarica il “Framework di Governo societario” e il relativo comunicato stampa di Borsa Italiana.

Topics