Newsalert - Banca d’Italia: disposizioni in materia di adeguata verifica della clientela per il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo

Newsalert - Banca d’Italia: disposizioni in materia di adeguata verifica della clientela per il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo

Condividi

Con il Provvedimento pubblicato il 30 luglio 2019 recante le Disposizioni in materia adeguata verifica della clientela per il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo (“Disposizioni”), la Banca d’Italia ha dato attuazione, in linea con la normativa europea, a:

i. le previsioni in materia di adeguata verifica della clientela (in particolare, cfr. articoli 17- 30) del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 90, di recepimento della direttiva (UE) 2015/849 (c.d. IV direttiva AML);

ii. gli Orientamenti congiunti delle ESAs emanati il 26 giugno 2017 sulle misure semplificate e rafforzate di adeguata verifica della clientela e sui fattori che gli enti creditizi e gli istituti finanziari dovrebbero prendere in considerazione nel valutare i rischi di riciclaggio e finanziamento del terrorismo associati ai singoli rapporti continuativi e alle operazioni occasionali.

I destinatari dovranno adeguarsi alle Disposizioni a partire dal 1° gennaio 2020.


Per un'analisi in materia, scarica il Newsalert a cura del Dipartimento Regolamentazione delle attività finanziarie, l'Atto di emanazione e le Disposizioni della Banca d'Italia

Topics