Newsalert - Antiriciclaggio: nuove disposizioni Banca d’Italia su organizzazione, procedure e controlli

Newsalert - Antiriciclaggio: nuove disposizioni Banca d’Italia su organizzazione, procedure e controlli

Condividi

Con il Provvedimento pubblicato il 27 marzo 2019 recante disposizioni in materia di organizzazione, procedure e controlli interni volti a prevenire l’utilizzo degli intermediari a fini di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo, la Banca d’Italia ha:

(i) dato attuazione alle previsioni in materia di organizzazione, procedure e controlli interni contenute nel decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 90, di recepimento della cd. quarta direttiva antiriciclaggio;
(ii) fornito indicazioni sui requisiti, le procedure, i sistemi di controllo e le funzioni del punto di contatto centrale, in armonia con il Regolamento delegato della Commissione europea n. 1108/2018, del 7 maggio 2018;
(iii) recepito le Joint guidelines ai sensi dell’articolo 25 del Regolamento (UE) 2015/847 che definiscono, tra l’altro, le misure che i prestatori di servizi di pagamento adottano per individuare dati informativi mancanti o incompleti relativi all’ordinante o al beneficiario.

Le Disposizioni - disponibili qui -  si applicano, inter alia, nei confronti di banche, SIM, SGR, SICAV, SICAF, intermediari finanziari, IMEL, istituti di pagamento.

Scarica il Newsalert elaborato dal Dipartimento Regolamentazione delle attività finanziarie

 

Topics