Modifiche al Regolamento dei mercati di Borsa Italiana e alle relative Istruzioni - Segmento STAR e segmento OICR aperti diversi da ETF

Modifiche al Regolamento dei mercati di Borsa Italiana e alle relative Istruzioni - Segmento STAR e segmento OICR aperti diversi da ETF

Condividi

La Consob, con delibera n. 20575 dell’11 settembre 2018, ha approvato le modifiche al Regolamento dei Mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana deliberate dal Consiglio di Amministrazione di quest’ultima nella seduta del 19 luglio 2018.
Le Istruzioni al Regolamento sono state conseguentemente modificate, come comunicato da Borsa Italiana con avviso n. 18595 del 14 settembre 2018.

Si riportano di seguito le modifiche al Regolamento e alle relative Istruzioni:

  • segmento STAR - si modifica la disciplina relativa alla riattribuzione della qualifica di STAR laddove la società richiedente abbia nel passato richiesto l’esclusione dal segmento o ne sia stata esclusa da Borsa Italiana in presenza di circostanze di esclusione straordinaria. In particolare, Borsa Italiana, su richiesta dell’emittente, può nuovamente attribuire la qualifica qualora sia venuta meno la causa sottostante l’esclusione, tenendo in considerazione (i) il rispetto dei requisiti di permanenza sul segmento STAR nel corso del periodo di esclusione e (ii) il mantenimento del flottante esistente al momento dell’esclusione. Si integrano, altresì, le disposizioni regolamentari relative alla procedura di esclusione dal segmento STAR a seguito della richiesta dell’emittente. Infine, si specifica che la separazione della procedura di ammissione alla quotazione e procedura di ammissione alle negoziazioni è valida anche per warrant e obbligazioni convertibili di cui si chieda l’ammissione contestualmente all’azione;
  • segmento OICR aperti diversi da ETF – come noto, la disciplina vigente in materia di revisione legale (come da ultimo riformata con la Direttiva 2014/56/UE, il Regolamento (UE) n. 537/2014 e, a livello nazionale, il D. Lgs. 135/2016) prevede obblighi più stringenti per l’attività di revisione legale cui sono sottoposti gli Enti di interesse pubblico (“EIP”), con particolare riferimento ai profili di indipendenza, controllo di qualità e pubblicazione della relazione di trasparenza, nonché ai rapporti con il comitato di controllo interno. Rientrano nella categoria degli EIP “gli enti disciplinati dal diritto di uno Stato membro i cui valori mobiliari sono ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato di uno Stato membro”. Tale impianto definitorio ricomprende, pertanto, nell’ambito di applicazione gli OICR aperti ad oggi negoziati sul mercato ETFPlus. Alla luce di tale disciplina in materia di revisione legale e al fine di non deteriorare l’attrattività della quotazione degli OICR aperti, ad oggi negoziati sul mercato ETFPlus, si procede alla trasformazione dell’ETFPlus da mercato regolamentato a sistema multilaterale di negoziazione autonomo. I sistemi multilaterali di negoziazioni non rientrano, infatti, nell’ambito di applicazione della disciplina comunitaria in materia di revisione legale e consentono di mantenere le stesse caratteristiche operative oggi previste e analoghe tutele per gli investitori. Si procede, pertanto, con la chiusura del segmento del mercato ETFPlus dedicato agli OICR aperti e contestualmente si avvia un sistema multilaterale di negoziazione caratterizzato da regole analoghe a quelle vigenti in materia di ammissione e obblighi degli emittenti, sia in termini di mercato secondario e regole di partecipazione degli operatori. Nel sistema multilaterale di negoziazione saranno ammessi come operatori i soggetti che ne abbiano fatta specifica richiesta.

Le modifiche, cui se ne aggiungono altre relative al processo di raccolta delle informazioni di carattere tecnico per i mercati ETFPlus e MOT, entreranno in vigore a partire dal prossimo 1° ottobre.

 

Scarica qui a lato Avviso di Borsa Italiana

Topics