Consob - Modifiche al Regolamento Emittenti in materia di prodotti finanziari emessi da imprese di assicurazione

Condividi

Pubblicato dalla Consob in data 28.6.18 il documento di consultazione relativo alle modifiche da apportare al Regolamento Emittenti a seguito del recepimento della direttiva 2016/97/UE sulla distribuzione assicurativa (IDD), riguardanti, in particolare, l’informativa precontrattuale dei prodotti finanziari emessi da imprese assicurative.

Posto che con il recepimento della IDD è stata superata la coesistenza di due definizioni di insurance based investment products (“IBIP”) non coincidenti, in linea con l’obiettivo di considerare gli IBIP come una categoria unitaria di prodotti coerentemente con l’impostazione degli atti normativi europei (Regolamento PRIIPs, IDD) già seguita dal legislatore nazionale in occasione dell’adeguamento del TUF al Regolamento PRIIPs (Regolamento (UE) n. 1286/2014), è emersa la necessità di rivedere i regimi informativi preesistenti, al fine di delineare un regime uniforme per tutti gli IBIP, assicurare la compatibilità con il KID dei PRIIPs, rimuovere le duplicazioni ed evitare informazioni contrastanti o ridondanti.

A tal fine, il documento di consultazione propone di:

  • eliminare l’obbligo del prospetto per i prodotti di ramo III e V in conformità con quanto prescritto dal Regolamento (UE) 2017/1129 relativo al prospetto da pubblicare per l’offerta pubblica o l’ammissione alla negoziazione di titoli in un mercato regolamentato. L’assetto normativo proposto, che si pone in linea con quanto previsto dalla Direttiva Solvency II, si articola pertanto come segue: (a) il KID PRIIPs illustrativo degli elementi chiave del prodotto; (b) il Documento informativo precontrattuale aggiuntivo predisposto dall’IVASS contenente le informazioni sull’emittente. La Consob ritiene, infatti, che questi due documenti consentano di offrire all’investitore un adeguato livello di informazioni in fase precontrattuale;
  • abrogare il Capo IV, contenente la disciplina di offerta al pubblico dei prodotti finanziari-assicurativi nei diversi ambiti demandati alla potestà regolamentare della Consob, in ragione del fatto che non si ritiene opportuno continuare a mantenere una disciplina squisitamente domestica, che non trova spazio in altri Stati membri né riferimenti nella normativa di derivazione europea;
  • modificare l’articolo 34-ter del Regolamento Emittenti al fine di:
    • prevedere l’inapplicabilità della disciplina sull’offerta al pubblico nei confronti degli IBIP, conformemente a quanto stabilito dall’art. 100, comma 2, del TUF e all’abrogazione del Capo IV di cui al precedente punto. La previsione di tale esenzione totale comporta la necessità di abrogare i commi 7 e 8 del medesimo articolo 34-ter;
    • chiarire che le disposizioni concernenti gli obblighi di notifica alla Consob del KID introdotte nel Regolamento Emittenti (Parte II, Titolo I, Capo IV-bis, articoli 34-bis.1 e 34-bis.2) con la delibera n. 20250 del 28 dicembre 2017 non ricadono nel perimetro delle esenzioni previste dall’articolo 34-ter del medesimo Regolamento, non essendoci alcuna delega al riguardo conferita alla Consob dal TUF.

 La consultazione termina il 27 agosto 2018.

 
Scarica il Documento di consultazione qui a fianco