Commissione europea – Presentata la proposta normativa sui covered bonds

Condividi

La Commissione europea compie un passo importante verso il completamento del progetto relativo alla creazione dell'Unione dei mercati dei capitali mediante la pubblicazione della proposta normativa sulle obbligazioni garantite (covered bonds).

 

Le norme proposte - una direttiva ed un regolamento - mirano a rafforzare l'uso delle obbligazioni garantite come fonte di finanziamento stabile e vantaggioso sotto il profilo dei costi per le banche e, al contempo, offrire agli investitori una gamma di opportunità di investimento più ampia e sicura.

 

Più nel dettaglio, la proposta di direttiva fornisce una definizione comune di obbligazione garantita; definisce le caratteristiche strutturali dello strumento; delinea i compiti e le responsabilità relative alla vigilanza e stabilisce che gli istituti di credito che emettono strumenti compliant con le disposizioni contenute nella stessa potranno avvalersi dell'etichetta "European Covered Bonds". La proposta di regolamento, invece, modifica il CRR (Capital Requirements Regulation - Regolamento (UE) n. 575/2013) allo scopo di rafforzare le condizioni per la concessione del trattamento preferenziale introducendo ulteriori requisiti.

 

Le norme proposte dovranno ora essere discusse dal Parlamento europeo e dal Consiglio. Una volta adottate, è previsto un periodo di attuazione di un anno prima che il nuovo regime inizi ad applicarsi.